Laziolink

Ultimissime


Feed del sito ANSA

News di Topnews - ANSA.it
Updated every day - FOR PERSONAL USE ONLY

Rassegna.it

TLC-17-09-2012 (10).JPG
Home Settori e Documenti AZIENDE POSTALI Poste Poste Comunicato su commessa equitalia (4-17)
Messaggio
  • EU Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookie, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e autenticazione.

    Vedi Privacy Policy



Poste Comunicato su commessa equitalia (4-17)

Cambia la grandezza dei caratteri:

Poste:COMUNICATO

SCARICAScarica il comunicato

Il giorno 31 marzo 2017, si è svolto presso la Sede regionale di viale Europa, il terzo incontro del mese di marzo tra OO. SS. regionali e azienda poste italiane, in merito alla nuova commessa

Equitalia ( c.d. gara 3) .

Le richieste delle delegazioni sindacali riguardavano sostanzialmente 5 punti :

  • Nuovi orari per i messi dedicati
  • Ricadute e carichi di lavoro per i portalettere in possesso di patentino
  • Formazione
  • Strumenti di lavoro, con particolare riguardo ai mezzi di trasporto aziendali
  • Modalità per i messi dedicati che vogliano tornare a fare i portalettere.

L’azienda, ha fornito una serie di dati riguardante la gara Equitalia e ha tentato di trovare soluzioni e risposte ai problemi evidenziati nel corso delle tre riunioni, senza però convincere appieno le OO. SS.

Al termine della riunione la delegazione SLC CGIL ha fatto una dichiarazione chiedendo all’Azienda, per poter proseguire rapidamente il confronto, un impegno a far si che:

  1. La formazione dei dipendenti che svolgono l’attività di notifica fosse una formazione qualificata e certificata;
  2. L’orario dei messi dedicati venga confermato sui 5 giorni lavorativi, pur garantendo le seconde uscite a orari contrapposti e il servizio al sabato mattina;
  3. Ci siano auto/moto mezzi idonei per tutti i messi;
  4. Vengano definite modalità e tempi certi per i messi dedicati che intendono tornare a fare i PTL e per la sostituzione dei messi assenti;
  5. Siano chiariti i casi eccezionali di affidamento degli atti ai portalettere, e in quantità che tenga conto dei carichi di lavoro che già gravano sugli addetti al recapito.

La delegazione aziendale, pur disponibile a continuare gli incontri, non ha ritenuto di potersi
impegnare in modo stringente. La delegazione SLC CGIL ha ritenuto discriminanti le richieste fatte e
quindi di non poter proseguire la riunione.

La CGIL è pronta a riprendere velocemente, il confronto se saranno sciolti i nodi evidenziati, e in ogni caso saremo
impegnati con ogni iniziativa a tutela dei lavoratori, data anche la delicatezza della materia.

Roma, 03 aprile 2017

SLC CGIL ROMA E LAZIO